Sensi

 

 

 

La cucina di Parma

Titolo: La cucina di Parma
Autore: Augusto Farinotti
ISBN: 9788881038077
Misure: 15X21 cm
Pagine: 166
Illustrazioni: 37 fotografie a colori
Pubblicato: Maggio 2015
Prezzo di copertina: € 18,00
Sconto del 15% applicato al carrello € 15,30

Clicca qui o sull’immagine per acquistare il libro

 

 

Le ricette, le emozioni di un grande chef dalla food valley. Partendo dai suoi ricordi di bambino e illustrandoci i vari prodotti del territorio, Farinotti ci regala un ricettario della cucina parmigiana ricca di semplici sapori. Corredata da una serie di fotografie che illustrano i piatti, il libro si può considerare, finalmente, il vero tesoro di un’antica tradizione culinaria.


Vivere frizzante

Titolo: Vivere frizzante
Autrice: Emanuela Medi
ISBN: 9788881038572
Misure: 15X21 cm
Pagine: 112
Illustrazioni: 6 tabelle e schemi a colori
Pubblicato: Giugno 2015
Prezzo di copertina: € 15,00
Sconto del 15% applicato al carrello € 12,75

Clicca qui o sull’immagine per acquistare il libro

 

 

Il vino è salute? Vivere frizzante vuole essere un contributo scientifico onesto e documentato che risponde a quanti sostengono il contrario. Non solo, il vino entra nel nostro quotidiano? Ben venga! Nel cinema, nella musica, nell’eros, nella letteratura… ma sempre in modo responsabile. Vivere frizzante è il primo saggio letterario di Emanuela Medi.


Paura di cibo

Titolo: Paura di cibo – Malattia dell’anima
Autore: Giovanni Ballarini
ISBN: 9788881038510
Formato: Epub
Pubblicato: Febbraio 2015
Prezzo di copertina: € 3,99
Clicca qui o sull’immagine per acquistare l’ebook

 

 

 

 

 

Tra teoria e storia, tra antico e moderno, tra cronaca e riflessione scientifica, questo libro di Giovanni Ballarini si muove con agilità e con eleganza; e con la competenza acquisita nella pratica di ricerca e di comunicazione scientifica su un terreno di grande attualità come quello dell’antropologia alimentare. Facendoci ripercorrere fobie ansie angosce e terrori, pregiudizi e leggende ma anche fatti reali, e pure eventi di cronaca che ci hanno inseguito nel periodo più vicino, dagli anni Cinquanta del Novecento a oggi.


Il piacere della tavola

Titolo: Il piacere della tavola
Autore: Giovanni Ballarini
ISBN: 9788881038220
Misure: 15X21 cm
Pagine: 224
Illustrazioni: No
Pubblicato: Giugno 2016
Prezzo di copertina: € 18,00
Sconto del 15% applicato al carrello € 15,30

Clicca qui o sull’immagine per acquistare il libro

 

 

Il Piacere della tavola non è un arido studio o uno sterile trattato, ma un cammino esperienziale in sessanta tappe per indagare, conoscere e soprattutto imparare ad apprezzare i piaceri della cucina e della gastronomia. Cibi, cucina, tradizioni, gusto, regole e miti sono i sentieri che il lettore è invitato a percorrere e lungo i quali, attraverso rapidi quadri tracciati e sviluppati con diverse maniere e stili, è chiamato a scoprire le mille sfaccettature e le insospettate valenze dei piaceri della tavola, e soprattutto è invitato a goderne nelle proprie memorie trasformandole in consapevolezza. Il piacere della tavola segue Paura di cibo malattia dell’anima e prelude ai poteri degli alimenti, tre pulsioni tra loro strettamente legate e che si riflettono nell’alimentazione e nutrizione umana in tutte le loro espressioni. Piacere di cibo non è un vizio contro il quale si scagliavano le religioni, oggi sostituite dalle scienze mediche più miopi e tecnologicamente restrittive, ma una dimensione che raccogliendo un’infinita varietà di elementi permette di portare la cucina ai livelli di una gastronomia che, in quanto arte, è fonte di onesti e a volte sconosciuti piaceri.


Cibo è potere – Per una libertà alimentare

Titolo: Cibo è potere – Per una libertà alimentare
Autore: Giovanni Ballarini
ISBN: 9788881038718
Misure: 15X21 cm
Pagine: 256
Illustrazioni: No
Pubblicato: Giugno 2017
Prezzo di copertina: € 18,00
Sconto del 15% applicato al carrello € 15,30

Clicca qui o sull’immagine per acquistare il libro

 

 

Paura, piacere e potere sono tre pulsioni umane che determinano l’alimentazione umana e il cibo non è solo una manifestazione di potere, ma anche la fonte di un piacere entusiasmante, soprattutto nel nostro tempo quando disponiamo, subiamo e anche godiamo di nuovi poteri alimentari, tanto pericolosi quanto subdoli. Il potere del cibo, un vizio contro il quale si scagliavano le religioni, oggi sostituite dalle scienze mediche più miopi e tecnologicamente restrittive, si manifesta in un’infinita varietà di elementi, costitutivi di un’umanità che, unica tra tutti i viventi, ha inventato e sviluppato la cucina e la gastronomia, trasformandole in fonte di nuovi piaceri, ma anche inediti, inaspettati e particolari poteri. Comprendere come il cibo sia uno strumento del potere in tutte le sue manifestazioni, iniziando da quello economico, significa affrontare uno dei più vasti e importanti problemi che la nostra umanità ha scatenato, da quando è divenuta sedentaria, creando il proprio cibo, non più soltanto raccogliendolo, facendone oggetto di commercio e trasformandolo. Il potere si confronta con la libertà che rende necessaria una legge, mai come oggi necessaria anche per il cibo.