Individualismo e socialismo

10,00

Autore: Pierre Leroux
Curatore: Bruno Viard
ISBN: 9788881035557
Misure: 12X18 cm
Pagine: 148
Pubblicato: Marzo 2008
SCONTO DEL 15% al momento dell'acquisto
Leggi la recensione del libro

Categorie: ,

Descrizione

Tutto il pensiero di Leroux si dispiega intorno all’opposizione tra il principio di libertà e il principio di associazione. L’opposizione deve essere superata per mezzo di una sintesi che egli chiama «socialismo» e definisce come «la dottrina che non sacrificherà alcuno dei termini della formula Libertà, Fraternità, Eguaglianza, Unità, ma li concilierà tutti». L’individualismo finisce per «consegnare le classi inferiori al più brutale sfruttamento». All’opposto, le politiche organiche sacrificano l’individuo alla società, dimenticando che lo scopo dell’umanità risiede nella vita di ciascun uomo. Si comprende facilmente perché Leroux risorga nel XXI secolo. Soprattutto se si aggiunge che il suo socialismo era femminista e antirazzista. Quindici anni prima di Marx, Leroux definiva la borghesia e il proletariato attraverso il loro rapporto con la proprietà degli strumenti di produzione e denunciava «lo sfruttamento dell’uomo da parte dell’uomo»; ma era altrettanto intransigente verso le violazioni delle forme democratiche del diritto e della politica. Leroux non esita a definire «religiosa» la cultura della fraternità indispensabile al mondo moderno, ma si tratta di una religione evolutiva, democratica, che rinuncia a situare la salvezza fuori del mondo.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Dimensioni 18 x 12 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Individualismo e socialismo”